Archivio | luglio, 2013

One week left

30 Lug

Una settimana. Solo una settimana, e poi incomincerà ciò che è sempre stato il mio sogno: l’anno in America. Ancora non ci credo che manchi così poco. Una settimana e tutto avrà inizio, vivrò tutto quello che fino ad adesso ho potuto solo immaginare. E i miei amici mi chiedono: come ti senti ora che manca poco? È difficile rispondere, perchè in questo periodo provo un sentimento diverso ogni minuto che passa. C’è un mix di emozioni dentro di me: paura, quella di non trovarmi bene, di provare subito nostalgia; tristezza, nel dover lasciare la mia famiglia e i miei amici per tanto tempo; ansia, per gli ultimi preparativi e per la valigia; eccitazione ed euforia per l’imminente inizio di quella che sarà l’avventura più bella della mia vita. Poi non vedo davvero l’ora di conoscere la mia host family, che è davvero adorabile, non vedo l’ora di vivere nuove esperienze, di imparare l’inglese, di viaggiare, di conoscere altri exchange student come me, di farmi tanti nuovi amici. Lo so che in mezzo a tutte queste belle cose ci saranno pianti e cadute, ma sono forte e mi rialzerò sempre, col sorriso. Si, ho deciso di affrontare questa esperienza col sorriso, di buttarmi sempre nel provare cose nuove, di non mollare mai davanti alle difficoltà.
Domenica sera ho dovuto salutare tutti i miei amici del gruppo… È stato davvero triste, mi mancheranno da morire. Siamo andati tutti insieme a prendere il gelato sempre nella stessa gelateria di quando eravamo più piccoli, poi ci siamo seduti in cerchio nel parco e abbiamo parlato, parlato, parlato… È stato semplice, come piace a me. Poi la scorsa settimana ho dovuto salutare mia cugina e i miei zii materni, e domani saluterò l’altra mia cugina. Non ci posso ancora credere che non li vedrò per tutto sto tempo, non ho ancora realizzato forse. È così strano dire: beeene, ci vediamo tra 10 mesi!!
Per mettere la ciliegina sulla torta, mio fratello Filippo ha deciso di andare al mare questo venerdì da un suo amico, e di tornare dopo la mia partenza, quindi lo dovrò salutare in anticipo. Lui dice sempre che non vede l’ora che io parta e che mi tolga dalle scatole ( che cucciolo, vero?), ma secondo me gli mancherò da morire. Non lo dico così per dire, infatti ho già avuto modo di vedere quando sono andata in Irlanda che lui fa tanto il duro, poi alla fine è quello che mi voleva sentire tutti i giorni. Gli voglio davvero tanto bene, siamo molto legati alla fine, e mi mancheranno i nostri litigi 🙂
Adesso vi saluto, vi aggiornerò al prepartenza! Che ansiaaaa manca pochissimo! So excited!!! ( avete visto quanto sono lunatica?)
Baci, Marti

Convocata!

22 Lug

Ciao a tutti! Ebbene si, sono stata convocata anch’io! Oggi mi è arrivata la lettera da intercultura: convocata a Roma il 6 agosto!!!! È ufficiale quindi, tra due settimane toccherò finalmente il suolo americano! Il 7 arriverò a Chicago, poi Brandi mi ha detto che dopo l’immediate orientation dell’8 agosto a Plymouth che durerà una giornata intera, il 9 mi verranno a prendere tutti assieme per portarmi a casa! Oddio manca pochissimo ormai! Solo ora comincio un pochino realizzare che sto per lasciare tutto per 10 mesi… Infatti a volte mi viene il magone appena penso a quello che sto per fare, ma è normale dopotutto! Ma, come ho già scritto prima, sono comunque pronta a realizzare il mio sogno, e non vedo l’ora di conoscere la mia host family!
Ieri sono tornata dalle 5 terre! Sono davvero meravigliose! Sono tornata però un po’ acciaccata… Mi è venuta la bronchite, quindi ora parlo con una voce così bassa che sembro un trans, e, per non farmi mancare nulla, mi sono pure scottata a ringo: in pratica davanti sono rosso fuoco, dietro normale 😦 mi sa che mi tocca andare una giornata in piscina per rimediare al danno! Almeno questa vacanza mi ha distratto dal pensiero valigia… Che stresssss! A parte la valigia, in queste due settimane rimaste ho da fare centinaia di cose, una delle quali salutare tutti i miei amici. Io frequento, come tutti i miei migliori amici, un gruppo in parrocchia da quando avevo 7 anni; in pratica siamo cresciuti insieme! All’inizio era più che altro catechismo, poi una volta grandi, abbiamo deciso di continuare a trovarci anche al di fuori della parrocchia. In pratica adesso ci troviamo una volta alla settimana con i nostri educatori, che hanno 24/25 anni e fanno a tutti gli effetti parte del gruppo, per discutere dei problemi dei giovani o di attualità, poi del resto usciamo insieme durante la settimana. D’estate poi andiamo in vacanza insieme, organizziamo tante attività di volontariato per aiutare la nostra parrocchia, che in pratica è fatta su misura per i giovani 🙂 i Domino (così ci chiamiamo) sono la mia seconda famiglia, e mi mancheranno da morire… Loro stanno organizzando qualcosa in camuffa per salutarmi! Non vedo l’ora di scoprire quello che ci hanno organizzato! Sarà bruttissimo salutarli, mi sa che piangerò come una fontana… Sono ragazzi fantastici, davvero.
Adesso vi saluto, a presto!
Baci, Marti

– 21

16 Lug

Ciao a tutti! I giorni passano, e il countdown segna già – 21!! Manca veramente poco ormai… Infatti cominciano a sorgere le prime ansie da pre-partenza… Ma sei proprio convinta di lasciare famiglia e amici per 10 mesi? Di rischiare di perdere esperienze qua in Italia? Di finire in mezzo a persone che non conosci, che parlano una lingua che non è la tua? Di vivere tutte queste difficoltà? La mia risposta è… Si. Si, sono pronta! Sono pronta per vivere quella che sicuramente sarà l’esperienza più bella della mia vita. Sono pronta a perdere tutte le mie sicurezze e abitudini, per crearne delle nuove. Sono pronta a lasciare i miei amici, per conoscerne degli altri. Sono pronta per inseguire il mio sogno! Questa esperienza di sicuro mi donerà molto di più di quello che rischio di perdere, nel bene e nel male. Varrà la pena di affrontare tutte le difficoltà, che poi fanno parte del gioco, e sono quelle che, una volta superate, ti fanno apprezzare di più quello che stai vivendo.
Sono così pronta che ho già fatto la valigia! Lo so che mancano ancora 20 gg, ma era più che altro per vedere se ho tutto, ma soprattutto se ci entra tutto! Per entrare le cose ci sono entrate, ma la valigia pesa già 20,5 kg, e mancano ancora i regalini! che poi chiamarli regalini è riduttivo… pensavo di portare l’aceto balsamico di Modena, il parmigiano, la torta barozzi (se non sapete cos’è vi perdete un mondo), il modellino della ferrari per Nathan, e ancora qualcosa di indefinito per Halli! Mi sa che dovrò lasciare a casa qualcosa… Sob! Maledetti 20 kg! Il problema è che vado in un paese con un’ escursione termica paurosa! In Michigan in estate ci sono 30 gradi, in inverno – 20! Ma scherziamo?? Ecco qual è lo stress del momento. Ma supererò anche questa!
Giovedì parto per le cinque terre, ovvero il paradiso terrestre! Sono meravigliose, non vedo l’ora!
Adesso vi saluto, un bacione
Marti

– 28!

9 Lug

Ciao a tutti! Oggi mi sono accorta che mancano solo 28 gg!! È pochissimo! Sembra solo ieri che mi sono iscritta, per niente sicura di essere addirittura presa… Mi ricordo benissimo i 3 mesi di ansia che intercultura mi ha fatto passare, prima di sapere che si, ero stata presa nel paese dei miei sogni, gli USA! Ed ora eccomi qui, piena di ansie, aspettative, paure, però non vedendo comunque l’ora di partire! Infatti voglio tantissimo conoscere la mia host family! Sono troppo dolci! Ieri per esempio, Brandi mi ha mandato una mail in cui mi descriveva per filo e per segno le loro vacanze a South Haven, MI, arricchita anche di foto! Infatti io gli avevo spedito una cartolina da Cesenatico, allora loro mi hanno raccontato che come io vado ogni anno li al mare, loro invece vanno ogni anno li al lago, e che sicuramente mi ci porteranno! Il paesino è meraviglioso in effetti! Poi Brandi ha aggiunto che anche lei non vede l’ora che io sia li! Sono davvero carinissimi, mi fanno già sentire una di loro! Poi ho aggiunto sia Justin che Brandi su Facebook; uno dei post di Brandi annunciava che la loro nuova figlia italiana (la sottoscritta) sarebbe arrivata l’8/9 agosto, quindi ho dedotto che si, partirò il 6 agosto con il primo turno!! Sono felicissima, infatti avrò ben un mese per ambientarmi prima di incominciare la scuola, poi così la mia famiglia può portarmi in giro per il Michigan!! Infatti mi hanno detto che mi faranno vedere un sacco di posti! Ovviamente sono al settimo cielo, io adoro viaggiare!
In questi giorni l’euforia per l’imminente partenza coesiste con la tristezza per la partenza della mia sorellina danese, Amalie… Sono stati 6 mesi molto intensi, mi rimarranno sempre nel cuore! Ora la casa è vuotissima senza di lei! Ero troppo abituata a vederla dormire sotto il mio letto a castello… A vederla mangiare gelati in continuazione! Lei è davvero simpatica, ti fa ridere in continuazione! Un esempio? Indovinate come ha chiamato la sua nuova gatta che ha preso adesso in Danimarca? L’ha chiamata Minchia!! Ahahahah non ci potevo credere! Dice che le piace il suono di questa parola… Tanto nessuno la capisce il vero significato!
Oggi ho compiuto un acquisto importante: ho finalmente la mia valigia!! È di quelle semi rigide e super leggere, con 4 ruote e lucchetto per i controlli anti terrorismo americani incluso! È di un colore un po’ muffino, ma va be’, la riempirò di sticker colorati 😉 Poi mia madre mi ha fatto un regalo veramente stupendo! Mi ha infatti regalato una mini borsetta a bauletto con stampa americana! È semplicemente meravigliosa! È il suo regalo per augurarmi una buona esperienza… Una bella borsa patriottica!
Adesso vi saluto, a presto 🙂
Marti

20130709-181801.jpg
Questa è la mia valigia + borsetta nuova!

20130709-181907.jpg
Io e Amalie alla sua cena d’addio 😦

Indipendence Day

4 Lug

Ciao a tutti, e BUON INDIPENDENCE DAY AMERICA!
Oggi è una giornata molto speciale per tutto il popolo americano, mi dispiace tantissimo non poter prender parte ai festeggiamenti!! Di sicuro sarebbe stato fantastico partecipare ai barbeque, ammirare i fuochi d’artificio rigorosamente bianchi, rossi e blu insieme alla mia host family! Va be’, vivremo tantissime altre esperienze insieme!
Domenica scorsa sono tornata da Cesenatico, che tristezza! Infatti era l’ultima vacanza insieme ai miei genitori e ai miei amici… È stato un mese semplicemente fantastico, tra bagni, giri in risciò, passeggiate al molo, partite a beach volley e a carte… Mi mancherà la vita di mare! Infatti per tutto luglio non ho niente da fare, se non andare in piscina qualche volta… Sob! Vediamo il lato positivo, potrò organizzarmi al meglio per la partenza! Tra l’altro Amalie parte sabato… Che bruttooooo uffa!! Perché non può rimanere ancora un pochino?? Così rimarrò sola… La casa apparirà molto più vuota senza lei e il suo disordine…. Mi mancherà da morire! Poi lei tornerà qui a Modena a Pasqua, mentre io sono ancora in America! Questi sei mesi sono passati troppo in fretta… Sembra ieri quell’11 gennaio, quando lei arrivò a casa mia, pronta a ricominciare… Mi mancherà proprio tanto.
Ieri poi sono andata al consolato a Firenze per fare il visto: mi sono svegliata alle 5 per potere arrivare il più presto possibile, dato che quei simpaticoni ci hanno anticipato l’appuntamento alle 8, poi sono stata la prima ad entrare insieme agli altri ragazzi di Modena. In pratica ci hanno preso passaporto e impronte digitali, e mi hanno chiesto due domande in croce (tra l’altro in italiano): sai già in che città frequenterai la scuola? A Romeo, Michigan! – Bellooo, e che lavoro fanno i tuoi genitori? – Mia madre lavora alla Telecom, mio padre ha una azienda per l’ambiente e la sicurezza! – Bellooo, be’ ciao tieni questi fogli, puoi andare! Una volta uscita (erano solo le 8.15) ho pensato: be’, tutto qui? Meglio così!
Dopodiché io e gli altri modenesi abbiamo girato Firenze, chiaccherando del più e del meno, poi alle 17 siamo tornati a casa. Ora che sono andata al consolato, che mio padre ha pagato l’ultima quota, parlando con gli altri ragazzi, ho capito che ci siamo. Ormai nulla mi separa dall’America, è tutto pronto, manca solo la valigia. Poi tra un mese circa sarò là finalmente, e tutto avrà inizio. Oddio, manca così poco… Poi lascerò tutte le mie certezze e abitudini alle spalle. Sinceramente non vedo l’ora. La data di partenza ipotetica è il 6 agosto a Roma, il 7 in aereo. Dico “ipotetica” perchè ovviamente intercultura non ha ancora comunicato nulla, sono sempre i soliti, dicono sempre tutto all’ultimo! Ma dovrebbe essere quella la data, perchè ho già la famiglia, cosa mi terrebbero qui a fare? L’unico dubbio su quella data è che comunque inizierei la scuola solo un mese dopo ( 4 settembre) quindi forse mi fanno aspettare a partire… Bo, si scoprirà solo vivendo.
La mia host family ora è in vacanza, quindi devo ancora aspettare per la prima chiamata su Skype! Non vedo l’ora di vederli! Poi gli dovrò anche chiedere che cosa vogliono dall’Italia… Per il momento sono sicura che gli porterò l’aceto balsamico di Modena. Come fanno a vivere senza?
Adesso vi saluto, prima però guardate com è carina la mia casa in Michigan!
Un bacio, Marti

20130704-140916.jpg

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

A life in one year

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

Free PDF

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

Keirati Flying

On the top of the world, there we were.

Japanized

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

My adventure in the North

Diary of an exchangestudent.

A year in the largest country of the World

Ma non fara' freddino? *Won't it be a little cold?*

ELENA in WISCONSIN

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi"

Running Across The Universe

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

Not All Those Who Wander Are Lost!

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

A Dream called Pennsylvania

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

Sara in Svezia

An Exchange Student's Diary

Love Dream Exchange

THE FUTURE BELONGS TO THOSE WHO BELIEVE IN BEAUTY OF THEIR DREAMS.

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

giulia around the world

Dream. Travel. Discover.

USA-Un Sogno Avverato!

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

La terra della lunga nuvola bianca

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

Me ne vado in America !

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

My Australian Dream

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

LOVING ABROAD

Story of an exchange student

A dream called America

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

Non è un anno di vita ma la vita in un anno.

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

-Pura vida- Costa Rica 2013-2014

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

Una Chica en Chile

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

Exchange is the way.

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

Stjørdal, Norway...

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

Texas 2012/2013

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

Agli antipodi di due culture.

Anyway it'll go, this experience will make us better

My Living in Belgium!

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

The 51st Star on the Star and Stripes Old Glory ★

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

Explore, dream, discover.

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

Another Whiteland

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare

DIARIO DI UN ANNO ALL'ESTERO

Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare